martedì 23 dicembre 2008

INTERVISTA AI METALLICA


I Metallica che ha al suo attivo 27 anni di carriera e 12 album di cui l’ultimo “Death Magnetic” , venduto 800 mila copie .


Come avete deciso di partecipare alla creazione del gioco Guitar Hero Metallica?


“Mio figlio è in quell’età in cui papà è uno sfigato , e non puoi far niente per migliorare ai suoi occhi. Guitar Hero ha avuto un grande successo con gli Aerosmith e fortunatamente ci hanno chiesto di partecipare alla seconda edizione. Adesso ho un gioco divertente da fare con mio figlio e lui impara ad apprezzare la mia musica”


Avete registrato qualche pezzo appositamente per il disco?


“No, anche se abbiamo rischiato di doverlo fare perché non riuscivamo a trovare i master originali del disco “Kill’em All”. però abbiamo messo a disposizione per il download una versione di “Suicide Redemption”con assolo di chitarra diverso da quello registrato per il disco. Ma solo per scegliere fra le oltre 150 possibili canzoni è stata una faticaccia”


Cosa può raccontarci del gioco?


“Fondamentalmente è la storia dei Metallica che stanno cercando una band di spalla con cui andare al tour. E i giocatori devono affrontare la sfida eseguendo tanti nostri pezzi ma anche diverse cover di altre grandi band heavy metal o hard rock”


Come si vede all’interno del videogioco?


“E’ stata un’esperienza molto importante e divertente , quando si è trattato di fare le riprese in motion capture. Dopo 27 anni di carriera non penseresti di ritrovarti ancora in situazioni completamente nuove , quindi siamo molto soddisfatti”


Pensa che giochi come Guitar Hero o Rock Band siano importanti per l’industria musicale?


“Il panorama della distribuzione musicale è in continuo cambiamento. Un paio di settimane fa ho letto una recensione di Death Magnetic , scritta da uno che non ha anche ascoltato il disco , ma lo ha conosciuto attraverso il gioco. Dopo il cd e gli mp3 penso che questa possa già essere l’alba di una nuova era”

Nessun commento: