venerdì 30 gennaio 2009

INTERVISTA A JESSICA BIEL


Come ci si sente sapendo di essere considerata la donna più sexy del mondo?

“Sono lusingata da quelle classifiche , ma certo quando mi alzo la mattina , con il trucco colato della sera prima , non mi sento affatto sexy. In pochi anni la bellezza svanisce e devi essere preparata a fare i conti con la vita e con il tuo lavoro”

Bè ,dopo The Illusionist, la sua carriera sembra in ascesa. Anche in questo film ha un ruolo da protagonista.

“E’ vero , ma a differenza di alcune mie colleghe faccio molta fatica a ottenere ruoli importanti , perché è difficile uscire dallo stereotipo dell’attrice di film d’azione o della bella ragazza dei serial tv . Non sono ancora arrivata sulla vetta dell’Olimpo di Hollywood e devo continuare ad arrampicarmi”

In Un matrimonio all’inglese Larita sostiene che l’eutanasia è un grande atto d’amore. Sarebbe disposta a compierlo?

“Penso di sì. Aiutare a morire senza sofferenze una persona che non ha più alcuna speranza di vivere è terribilmente difficile, ma penso che sia davvero un atto d’amore assoluto. Non credo all’amore fatto solo di esplosioni di passione e di emozioni forti, ma a un sentimento sussurrato , nel quale mi sento sicura e protetta , soprattutto nelle situazioni difficili”

Si è fatta ,allora , aiutare dal suo fidanzato Justin Timberlake , quando ha dovuto incidere alcuni brani della colonna sonora di questo film?

“Quando canto davanti a lui , mi imbarazzo moltissimo e divento nervosa. Così , prima di registrare non gli avevo detto nulla . Però , quando ho ascoltato i brani , mi ha ricoperto di complimenti . Ma forse lo ha fatto solo per amore”

Allora è vero che ha intenzione di incidere un album.

“Leggo sui giornali e sui siti internet che sto incidendo un disco prodotto da Justin, ma non è assolutamente vero. Ho debuttato nel musical e mi piacerebbe tornare su un palcoscenico di Broadway o cantare in un film. Ma un album non è nei miei progetti . Almeno per ora”

Lei è stata cacciata dal cast della fortunata serie americana Settimo cielo a causa di alcune foto nude pubblicate sulla rivista Gear. Si è mai pentita di quella scelta?

“In realtà , non sono  stata mandata via dalla serie. Ho scelto io di andarmene perché volevo frequentare il college. la coincidenza temporale con la pubblicazione delle foto ha fatto nascere la leggenda di un mio allontanamento per ragioni morali . Ma non è andata così”

Allora rifarebbe quelle foto?

“Mai più. Se ripenso a quanto è stato difficile superare il mio stesso imbarazzo e quello della mia famiglia , preferirei non averle mai fatte. Ma anche quella è stata una lezione che mi è servita per evitare di fare scelte sbagliate nel futuro”

Lei è molto impegnata in iniziative di solidarietà e ha creato Make the difference Network. Cos’è esattamente?

“Con mio padre e mio fratello abbiamo creato una rete , organizzata in modo simile a MySpace , per mettere in collegamento sponsor e associazioni no profit che si occupano di beneficenza. Vogliamo che i giovani siano pronti a condividere i loro progetti e che le persone abbiano la sicurezza che i propri soldi vadano a sostenere le iniziative in cui credono”

Nel suo prossimo film , Nailed, è una giovane cameriera ninfomane. Ce lo racconta'?

“La protagonista è una donna che dopo un incidente ha un chiodo nella testa e non ha i soldi per sottoporsi all’intervento chirurgico necessario per rimuoverlo. Il chiodo inizia a cambiare la sua personalità : è sempre arrabbiata e ha una voglia sfrenata di sesso. Insieme ad altre vittime di incidenti va a Washington per promuovere una legge che tuteli la salute anche di chi non può permetterselo. E’ una commedia divertente, ma vuole porre l’accento su un problema serio : l’assurdo sistema di assistenza sanitaria degli Stati Uniti”

Nessun commento: