martedì 6 gennaio 2009

INTERVISTA A RICHARD GERE


La sua carriera inizia come musicista al liceo . Le è rimasto qualcosa della sua passione iniziale?

“Certamente .Penso che recitare sia qualcosa di musicale . Tra suonare e fare l’attore ci sono molte cose in comune e quando ne ho avuto l’occasione ho portato queste mie capacità nei miei film. Per esempio , in Cotton Club di Francis Ford Coppola suonavo il piano , la chitarra e la batteria. Ma mi piace anche cantare. Quando ho fatto Chicago mi sono divertito moltissimo”

Lei ha interpretato spesso personaggi molto romantici . E’ un uomo romantico?

“Oddio il mio cuore non sanguina così facilmente. Non sono uno di quegli uomini che portano fiori. E di solito dico quelle cose romantiche solo se ho bevuto un goccio di troppo”

Non c’è da invidiare sua moglie?

“Io e Carey siamo sempre occupati, abbiamo una vita 

molto piena. Quindi di solito non le spedisco lettere ma ci scriviamo post-it che attacchiamo sul frigo…Adesso che ci penso , una volta una lettera d’amore l’ho scritta. Sì, l’ho scritta!”

Però sul set, da Ufficiale e gentiluomo in poi , cuore e passione non le sono mancati?

“In realtà mi piace cambiare , non mi attacco a un cliché. Così anche a tavola : mi piace il cibo italiano , quello giapponese , quello turco"..”

Perché ha scelto di girare Come un uragano, un’altra storia d’amore ? Che cosa l’ha convinta?

“In realtà, all’inizio il copione non mi aveva catturato per niente. Dopo 

qualche anno il produttore me lo ha riproposto ed è venuto a trovarmi con il regista, George Wolfe. Abbiamo chiacchierato per due o tre ore e alla fine mi sono reso conto che mi interessava perché era una storia d’amore per adulti. C’era una semplicità lineare nel racconto che non doveva essere per forza drammatico . Il film ci fa capire che nessuno di noi ha una vita eccezionale perché è la nostra vita. E su questo ci siamo trovati d’accordo”

La protagonista femminile è Diane Lane . Con lei ha già girato Cotton Club e l’amore infedele. Una coppia affiatata?

“Io e Diane siamo amici da molti anni, lavoriamo bene insieme , ci piacciono le storie normali. Siamo entrambi affascinati da quello che sono le persone”

Cerca di sedurre le donne sul set?

“No. Mia moglie mi prende in giro perché dice che non la bacio come faccio nei film”

E i film le piacciono? Quali registi preferirebbe?

“Quanto a gusti, sono rimasto all’antica . Amo Bertolucci, Fellini, Antonioni. Certo lo so che sono i giganti , ma non conosco abbastanza bene i nuovi talenti . Apprezzo Tornatore e..sì , ho visto La ricerca della felicità con Will Smith e l’ho trovato bello. Come si chiama il regista ? Ah , sì , Muccino”

La sua pubblicità per un’auto , che nello spot arriva in Tibet , ha avuto un grande successo. Non è in contraddizione con le sue idee?

“Assolutamente no.. Anzi, è stata una grande opportunità. All’inizio non ci volevo credere : mi pagavano per promuovere una causa che mi sta veramente a cuore. Sono venuti da me e mi hanno chiesto se volevo fare uno spot che promovesse la causa tibetana, e per di più durante le Olimpiadi. Mi è sembrata una grande occasione . Non ho tenuto un soldo di quello che ho incassato per la pubblicità. Va tutto alla Gere Foundation. Non ci trovo nessuna contraddizione perché io sono pulito : non intasco soldi e promuovo qualcosa a cui tengo davvero molto”

Ha avuto tanto dalla vita. Ha qualche rimpianto?

“Certo che no..Ma non vi dirò quali.”

E’ vero che gli attori mentono?

“Sì , è vero. Ma devono essere bravi a mentire per essere creduti”

Nessun commento: