venerdì 13 marzo 2009

INTERVISTA A CLIVE OWEN


Clive Owen fu scoperto dal grande pubblico in Closer , accanto a Julia Roberts. E’ il volto maschile della Lancome. Esce tra poco un suo film con Julia Roberts ( Duplicity ndb)

Come è stato ritrovare Julia , qualche anno dopo, sul set?

“Fantastico. Lei è un’attrice e una donna eccezionale. In Closer c’erano scene abbastanza forti , ma lei sa rendere facilissime anche le cose più ardue. Averla in questo film è stato un sogno . Tom Gilroy , il regista, l’aveva in mente dall’inizio, ma lei aveva appena avuto un bambino. Quando è arrivato il momento di scegliere il cast , per fortuna, Julia era pronta a ritornare al cinema. Ha visto il copione e ha accettato”

Insomma l’ha sedotta sul set?

“Non ho detto questo”

Nel film Duplicity lei è un uomo accattivante e sexy. In The International ( altro film in uscita) fa un poliziotto sciatto che non si cura di sé..

“Non c’è nient’altro nella sua vita, al di fuori delle indagini, non pensa a mangiare, a cambiarsi, vive in modo totalizzante il suo lavoro. Ma in verità questi due personaggi , per certi aspetti così diversi , hanno pure qualche similitudine”

Banche corrotte, scandali , complotti , speculazioni mondiali : temi molto seri..

“Sì. The International è un thriller nato negli anni’70, ma la storia in realtà si può ricondurre senza problemi ai nostri giorni. Però è una pura casualità”

La crisi che viviamo influenzerà l’industria del cinema?

“La gente va e andrà sempre al cinema, è una delle forme di divertimento che in tempi di crisi regge meglio. Certo, anche gli studios dovranno stringere un po’ le cinghia..”

Lei si cimenta con la produzione , come molte star..

“Sono stato coinvolto nella realizzazione di un film dalla fase iniziale, come produttore. Ma non voglio avere il nome nei titoli di coda per vanità o potere. Solo se il film m’interessa , e ha bisogno del mio aiuto, mi lascio coinvolgere nella produzione . Altrimenti no”

Come concilia lavoro e vita familiare?

“Ho girato The International e Duplicity , tra Europe e Usa , poi sono stato In Australia tre mesi per un altro film. Mia moglie e le bambine , appena sono libere da  scuola mi raggiungono. E io dedico loro tutto il tempo libero fuori dal set”

Ma non c’è qualcosa che si concede?

“Il calcio , le partite del Liverpool ; appena posso le seguo , sono un tifoso scatenato. Il mio fanatismo è molto British”

Per le riviste francesi lei è uno degli uomini più sexy del mondo . Che ne dice?

“Quando le mie bimbe l’hanno saputo ,m’hanno detto – Papà  , cos’è questa storia ridicola , tu sexy?. La penso allo stesso modo , loro sono il mio reality check”

Cosa le piace di più del suo lavoro?

“Collaborare con talenti straordinari. La fama è un contorno , e poi è venuta dopo anni di gavetta. Ero abbastanza adulto per non montarmi troppo la testa”

Nessun commento: