mercoledì 22 aprile 2009

INTERVISTA ALL’ATTORE SCOZZESE GERARD BUTLER


In Rocknrolla lei è una magnifica canaglia . Quali sono i duri cinematografici che ama di più?


“Gli uomini veri di una volta : Robert MItchum, Lee Marvin e poi la coppia Newman-Redford in Butch Cassidy. Quegli eroi classici , purtroppo, non esistono quasi più. Anche Cary Grant mi piace molto , non è tra i tipi tosti in senso stretto , ma era un genio nel mescolare mascolinità e sensibilità femminile . Avevo proprio Grant in testa , come modello , mentre recitavo i dialoghi della commedia PS I love you”


In Rocknrolla , oltre al balletto alla Pulp Fiction con la supersexy Thandie Newton, lei balla con suo collega gangster omosessuale. Non teme che la sua immagine di supermacho possa risentirne?


“Assolutamente no. Se fosse stato il genere di cosa che potevo infastidirmi , avrei sbagliato mestiere. L’attore accetta di interpretare un ruolo e deve adattarsi alle situazioni del racconto. Trovo che il personaggio del mio compare gay Handsome Bob sia una delle cose migliori del film. Lo stereotipo del gangster macho e sciupafemmine viene rimesso in discussione. Thandie Newton , poi. è una vera bomba di sex-appeal. Il balletto lo abbiamo improvvisato scimmiottando John Travolta e Uma Thurman . Più che sexy diventiamo un po’ ridicoli”


Si parla già di un sequel?


“Non so, staremo ìa vedere. Di solito non amo ripetere qualcosa che ho già fatto , anche se mi sembra di averlo fatto bene. Per esempio , ho sentito dire che forse ci sarà un sequel, oppure un prequel di 300 , ma non m’interessa un granché”


A proposito di prequel da tempo si dice che lei sarà Jimmy Malone giovane, nel capitolo numero uno degli Intoccabili . Quando inizieranno le riprese?


“E’ da un paio d’anni che Brian De Palma mi ha scelto per la parte che fu del mio connazionale Sean Connery. Al momento c’è una controversia legale per i dritti del film per cui non so quando comincerà la produzione. Ad ogni modo, spero che le riprese comincino al più presto, perché la sceneggiatura è una delle migliori che io abbia mai letto. Secondo me vale quanto Gli Intoccabili e il primo Padrino messi insieme”

Nessun commento: