mercoledì 27 maggio 2009

INTERVISTA ALL’ATTORE JOSEPH FIENNES

fiennes1

E’ più bravo lui o suo fratello maggiore Ralph?

Risponde piccato “Queste domande non mi piacciono. Tra me e lui c’è un grande rispetto . Non cercherei mai di fare un paragone . Incoraggiare la competitività è stupido e pericoloso , specie a scuola tra i bambini”

E’ vero che , come ha dichiarato suo fratello , da ragazzo era lei ad avere più fidanzate?

“Confesso: l’ho pagato per dirlo. Continuo a versargli gli interessi”

Tranne il suo gemello , Jacob, gli altri fratelli e sorelle sono tutti impegnati nello spettacolo : Sophie e Marta sono registe, Magnus fa il compositore…Com’è crescere i una famiglia di artisti?

“Ognuno di noi ha sviluppato questa passione in modo autonomo. Per me , una grandissima fonte d’ispirazione è stata mia madre( la scrittrice e pittrice Jennifer Lash) . Certo, Ralph ci ha spronati tutti. Avere un attore affermato in famiglia aiuta. Ma una volta entrato nell’ambiente devi cavartela da solo. Forse in Italia è diverso , ma da noi nessuno ti darà un  lavoro solo per il tuo cognome. Per questo studiare è fondamentale. Sapere chi sono Nelson Mandela e Aung San Suu Kyi . Conosce la tragedia del popolo tibetano. E collezionare il maggior numero possibile di esperienze di vita. Io ho fatto tanti altri mestieri prima di diventare attore”

Racconti

“Ho pulito stalle, falciato prati e potato alberi , raccolto dai camerini e lavato e i costumi sporchi degli attori dopo lo spettacolo. Più tardi inizi a recitare meglio è. Perché se non hai vissuto non hai niente da offrire al pubblico. Sei solo un bel faccino senza sostanza”

Un monito alle schiere di star giovanissime?

“Se sei carino ma non hai contenuti puoi durare una stagione . I gusti cambiano in fretta, specie quelli dei teenager. L’idolo di oggi domani è out. Se hai fortuna ti offriranno qualche film per la tv. Finché un giorno , sbiadita la bellezza, si renderanno conto che non sai recitare”

Dopo Shakespeare in Love , lei è stato votato come l’attore più sexy in calzamaglia . E continua a recitare in costume , sugli schermi e in teatro. Ma nell’era di skype , Shakespeare è ancora attuale?

“Certo. Non siamo così complessi come pensiamo. La tecnologia ci permette cose che i nostri genitori neppure immaginavano: forse ci siamo montati un po’ la testa. In realtà , le emozioni che proviamo sono le stesse da millenni. Amore e odio , invidia e orgoglio..Per questo Omero , Dante , Shakespeare e Virgilio sono amati : affrontano la condizione umana”

Nella serie tv Pretty/Handsome ha interpretato un transessuale. In Italia un ex deputato transgender ha vinto un reality show. I programmi di approfondimento se lo contendono e tanti che  fino a ieri lo sbeffeggiavano ora lo osannano. Che ne pensa?

“Da noi non sarebbe successo. Il mondo anglosassone è molto più avanti dell’Italia. Un transessuale è una persona e basta , non un fenomeno da baraccone. E’ bellissimo amarsi per quello che si è e proclamare al mondo la propria identità. Anche i transessuali sono esseri umani meravigliosi. Triste che per farsi spazio bisogni partecipare a un reality. Diffiderei di quanti ora lo acclamano . è chiaro che stanno cavalcando l’onda. Una cosa però il vostro reality la dimostra: le leggi sono sempre in ritardo , Il Paese è più pronto”

2 commenti:

Alla Scoperta ha detto...

Vuoi collaborare con noi ?

MADYUR ha detto...

scrivimi a madyur@libero.it