venerdì 19 giugno 2009

INTERVISTA A MARY PETRUOLO, ATTRICE

4giusta

Mary “Palma” Petruolo, è l’attrice di Questo piccolo grande amore, uscito a febbraio. Nel Film ha indossato quella maglietta fina tanto stretta.

L’ha anche incontrato , Baglioni?

“E’ arrivato sul set un giorno che nessuno se lo aspettava. Era il giorno del matrimonio , io ero issata sulle spalle dei ballerini e l’ho visto dall’alto. Mi ha salutato , volevo chiedergli un autografo per mia zia che è una sua grandissima fan. Non ho avuto il coraggio”

Matrimonio ? Quindi la storia d’amore del film , a differenza di quella del disco , va finire bene?

“Veramente , no, è una specie di giorno, in cui calo dall’alto attaccata ai palloncini. Non ci sarà l’happy end , ma non posso raccontare di più”

Ci dica allora se stare attaccata ai palloncini le ha fatto paura?

“Per niente, farei qualunque cosa nell’aria , amo il senso del vuoto. Ero più spaventata del sesso”

Non possono esserci scene hard in un film ispirato a Claudio Baglioni?

“No, ma facciamo l’amore nella cabina, con fuori la pioggia e il riflesso dei fulmini. Quando ho letto il copione , ero appanicata da morire all’idea di mostrarmi tutta nuda, volevo addirittura chiedere di togliere la scena, ma poi mi sembrava eccessivo. Così mi sono tuffata , con un perizoma di cui però hanno tagliato i lacci..”

Il regista vi ha spiegato come muoversi in quella scena?

“Ci ha lasciati liberi. Emanuele mi ha molto protetta , cercava di coprirmi il più possibile , mettendo il suo corpo davanti alla cinepresa”

Com’è la maglietta fina?

“Abbiamo fatto un sondaggio per capire come al gente se la immaginava. Ha vinto una maglietta semplicissima , tutta bianca”

Quanto sono presenti gli anni Settanta nel film?

“Io indosso gonnelloni e zoccoli, ho i ricci. E in sottofondo ci sono le manifestazioni , la politica di quegli anni”

E le canzoni?

“Sono quelle del disco, ricantate da Baglioni. Più un suo inedito, sui titoli di coda”

Secondo lei , chi è andato a vedere il film?

“Mia mamma lo avrebbe visto comunque , anche senza la mia presenza.”

Lei ce l’ha un piccolo grande amore?

“No, sono single”

Questo-piccolo-grande-amore-Emanuele-Bosi-Mary-Petruolo-50_mid

Ma il suo primo amore com’è stato?

“Non so se c’è stato, la mia prima storia l’ho avuta e non l’ho avuta. E mi dispiace, adesso è troppo tardi”

In che senso l’ha avuta e non l’ha avuta?

“Non sono sicura che fosse proprio il primo grande amore , quello che non dimenticherai: io le farfalle nello stomaco non le ho sentite. Però è durata un anno e due mesi”

E altri amori?

“Non ci sono stati. Sono sempre occupata , presa dallo studio, perché sono un po’ secchiona e volevo a tutti i costi diplomarmi al liceo linguistico pubblico, senza sconti, anche se lavoravo già e non è stato facile. Poi c’era la danza , che ho fatto per anni, e le continue trasferte per lavoro. Adesso vivo a Roma e sono più tranquilla , ma al momento non c’è nessuno”

Se dovesse scegliere una storia d’amore per eccellenza – un film, un libro, una canzone quale sarebbe?

“Ghost: piango tutte le volte”

Lei che non li ha visti , come si immagina gli anni Settanta?

“Molto colorati , ricchi di contestazione , di persone che volevano costruire valori nuovi. Belli, più di oggi”

Anche sessualmente liberati..

“Non ne sono così sicura. Sarà che io vengo dalla provincia di Caserta , ma tutta quella liberazione sessuale non c’è stata , non dappertutto. Io ho ancora amiche che vogliono arrivare vergini al matrimonio, e altre che si sentono in colpa per aver perso la verginità”

I genitori non hanno cercato di contrastare il suo desiderio di recitare? Con tutte quelle voci che girano sul mondo dello spettacolo?

“Mamma non avrebbe voluto, ma io ci tenevo moltissimo. Quando ho vinto un concorso per fare una sfilata a Roma, e poi mi hanno chiamata girare Maria Josè , ho capito che recitare era ciò che volevo fare. E l’ho fatto con l’aiuto di mio padre, è lui il macigno che mi sostiene sempre. Anche adesso che vivo da sola: l’altro giorno avevo la febbre , e papà è venuto qui ad accudirmi”

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Mary... Sei fortissima!! Complimenti per tutto quello che stai creando... Please mail at montanimichele@hotmail.it...
Spero a presto
Michele

Anonimo ha detto...

Che Dio ti benedica.

Anonimo ha detto...

come ti trovi con bosi?