mercoledì 4 novembre 2009

INTERVISTA A FABRIZIO CICCHITTO DEL PDL “Ci sono forze economiche , politiche ed editoriali che non hanno mai accettato il risultato del 2008 e che lavorano per buttare tutto all’aria”

Cicchitto , il caso Tremonti ha portato non poco scompiglio nel Pdl

“Nel Pdl è in corso una riflessione sulla politica economica. La linea del rigore ha salvato il Paese , malgrado la sinistra cavalcasse tutte le richieste di spesa pubblica possibili e immaginabili . Ora si discute su questa politica possa coniugarsi con qualche misura che favorisca la crescita”

2006614577

Ardua impresa

“Questa discussione si è purtroppo caricata anche di elementi personali. Mi auguro che riusciremo a risolvere il problema in tempi rapidi. Ognuno ha delle ragioni serie da far valere”

La battaglia di Bossi per Tremonti vicepremier è stata una mossa per alzare il prezzo delle regionali?

“Tremonti appartiene al Pdl, la politica economica non è monopolio di nessuno. Quindi va discussa anche con la Lega. Il problema degli organigrammi interni al governo, è un problema da discutere all’interno del Pdl”

La Lega ha già messo la bandiera sul Veneto. I giochi sono fatti?

“I giochi non sono fatti fino a quando non c’è una decisione definitiva controfirmata da tutti i partiti. Questo ancora non è avvenuto : è ancora tutto in discussione, compreso il Veneto”

cicchitto(25)

Il Cavaliere è giunto a ipotizzare nomi alternativi a Tremonti. E’ tutta acqua passata?

“Talora vengono attribuite a Berlusconi false dichiarazioni , e poi si crea un meccanismo infernale per cui la smentita è sempre poco credibile. C’’è un problema di costume anche nel giornalismo italiano , così è difficile lavorare”

Il rapporto tra Fini e Berlusconi pare rinsaldato dopo lo scontro con la Lega. Un’illazione anche questa?

“Uno scontro politico vero e proprio con la Lega non c’è. Certo è che in questo momento mi sembra di registrare dei buoni rapporti tra Berlusconi e Fini”

Lei è tornato a parlare della teoria del complotto. Tira brutta aria?

“Non ho mai usato il termine complotto. Ho detto che ci sono forze economiche , politiche ed editoriali che non hanno mai accettato il risultato del 2008 e che lavorano per buttare tutto all’aria”

Il Pdl ritroverà un po’ di stabilità ?

“Credo di sì , basta un minimo di intelligenza. La sinistra è in difficoltà. Possiamo aiutarla solo noi con delle contraddizioni interne”

I sondaggi vi danno in calo

“L’elettorato non gradisce affatto la conflittualità interna”

Bisogna ricominciare a tessere i rapporti con l’Udc prima che Rutelli ve lo porti via?

“Dobbiamo lavorare per avere un rapporto positivo con la componente più ragionevole dell’opposizione, che è l’Udc. Poi da cosa nasce cosa”

20090806_cicchitto

Il rischio scissioni Pd mina questo fragile bipolarismo. Questo può avere conseguenze anche nel Pdl?

“Le cose sono assolutamente indipendenti , devo dire che dopo le primarie del Pd c’è sempre una grande euforia che dura tre giorni. Stavolta forse ne durerà due”

Come lo vede Bersani?

“Il dato politico reale è che , la si può infiorare come si vuole , ma ha vinto la componente post-comunista . Bisogna vedere se di ciò se ne prenderà atto ma non si andrà oltre, o se questo aprirà un travaglio profondo all’interno del Pd”

E sul caso Marrazzo che dice?

“Ho già espresso solidarietà a Marazzo. L’imbarbarimento della politica deriva anche dal fatto che i giornali di sinistra , e la sinistra, da mesi non hanno fatto altro che attaccare Berlusconi sul terreno della vita privata. E le conseguenze sono devastanti per tutti.

Tanto che rassegna le dimissioni

“Le dimissioni di Marrazzo sono un atto che deve contribuire un gioco al massacro , che suscita in me disagio e sofferenza. La politica non può risolversi in questa carneficina. Chi ha iniziato questa nuova fase si è assunto una gravissima responsabilità”

Nessun commento: