venerdì 16 aprile 2010

INTERVISTA A NEIL JORDAN, REGISTA “Pensiamo a Cuba : negli anni della Rivoluzione , Fidel castro era una figura eroica , oggi è sotto accusa. E’ quello che succede nei Paesi che ottengono l’indipendenza o rovesciano i regimi con la guerriglia. Il partito che vince occupa il potere per decenni”

Dalla filmografia di Neil Jordan si intuisce che gli interessano le linee d’ombra e la storia irlandese. La sua terra è stata lo sfondo di tre suoi film : La moglie del soldato , Michael Collins e Breakfast on Pluto. Tre film in cui su due si parlano di trans.

Anche della bibliografia di Jordan , si capisce che lo intrigano le storie ambigue e le ambiguità della storia , basta leggere Aurora con mostro marino. Il libro è uscito inosservato in Italia nel 1996 , ma ora la Bompiani la ripropone. Racconta la rivalità politica e sentimentale tra un padre e un figlio , una storia d’amore silenzioso e tradimento ambientata nei funesti Anni 30.

jordan_main

L’Irlanda come isola nella corrente della storia : ma la corrente era proprio così torbida?

“Questo è un romanzo storico , ma l’ho scritto mentre lavoravo alla sceneggiatura di La moglie del soldato : libro e film che hanno qualcosa in comune , per quello che riguarda le relazioni indecifrabili e ambivalenti fra i personaggi. Anzi , forse il film ha preso qualcosa dal libro”

Era ancora una conseguenza della guerra civile di trent’anni prima?

”I due fronti erano stati concordi su un punto:l’eliminazione sistematica degli ex compagni passati a fazioni diverse. E anche la Guerra d’indipendenza dall’Inghilterra era stata lacerante : l’Irlanda non voleva un conflitto che separasse padri e figli. Questo, prima , era un Paese multiculturale , la presenza inglese nell’architettura e nella letteratura era fortissima. Quando le società affrontano queste battaglie per l’indipendenza non sanno bene a che cosa vanno incontro”

In Michael Collins lei racconta il voltafaccia di Eamon de Valera , il politico, ai danni di Collins , l’eroe , che spedisce a Londra per negoziare l’indipendenza e poi rinnega quando deve ripiegare su più miti pretese . L’eroe fu ucciso nel ‘22. Il politico , nel ‘73, era ancora presidente. L’ambiguità al potere per mezzo secolo?

“Pensiamo a Cuba : negli anni della Rivoluzione , Fidel castro era una figura eroica , oggi è sotto accusa. E’ quello che succede nei Paesi che ottengono l’indipendenza o rovesciano i regimi con la guerriglia. Il partito che vince occupa il potere per decenni”

Se l’Irlanda è passata per la stessa storia di Cuba , De Valera era paragonabile a castro e Collins a Che Guevara?

“Direi di sì, anche perché sia Collins che Guevara sono figure piuttosto spietate. Parlando dell’Irlanda , disapprovo moderatamente la violenza e la brutalità di Collins”

aurora-con-mostro-marino

In Aurora con mostro marino appare un indefinibile pesce , o cetaceo. Che finisce in padella. E , in Ondine, il suo nuovo film in uscita , un pescatore trova nella rete una strana creatura , forse una sirena. C’è qualche indecifrabile relazione anche tra il libro e questo film?

“No, Ondine è semplicemente una favola , ispirata a Il pescatore e la sua anima di Oscar Wilde. Il fatto è che sono cresciuto sul mare , ho dormito tante di quelle notti in spiaggia: sono ossessionato dall’acqua. Quando ho cominciato a scrivere racconti li concludevo sempre con qualcuno che cadeva in acqua”

Nessun commento: