martedì 11 maggio 2010

INTERVISTA A BARBARA DE ROSSI “ PER FARE UNA SCENA DI SESSO, CLAUDE CHABROL MI FECE PARLARE DI MUCCHE E CAMPAGNA”

Barbara De Rossi ha partecipato a ballando con le stelle, dove dopo 15 di amore e di matrimonio ha ballato con suo marito Branko Tesanovic. ( anche se dopo alcuni giorni la coppia ha deciso di dividersi ''a causa di incompatibilità di carattere e di incomprensioni' ndb). L’intervista è prima della loro separazione

00Barbara-DeRossi_Branko

Prima di Ballando lei ballava?

“Da ragazza vivevo a Rimini , il regno delle discoteche. La mia famiglia era proprietaria di un locale da 3000 posti : il Cellophane di Miramare di Rimini. Ci venivano Lucio Dalla, De Gregori.. Innamorarsi, da adolescente degli Anni Settanta , con la musica di Barry White o con le canzoni di Battisti appena sfornate, è stato un privilegio. Io amavo moltissimo ballare i Bee Gees , ma di più non sapevo fare”

Niente a che vedere , quindi, con la formazione di suo marito?

“No, Branko è un ballerino classico , è stato Étoile dell’Opera di Budapest , va spesso in tournée in Ungheria , Austria, a Belgrado… Deve andare all’estero perché in Italia , tolta la Scala e l’Opera di Roma , non ci sono spazi di alto livello. E non ci sono nemmeno artisti bravi come lui”

Neanche Roberto Bolle?

“Bolle è un eccezione, è bravissimo. Hanno fatto insieme Romeo e Giulietta al Massimo di Palermo. Branko è su quel livello. Anche come bellezza : mio marito è bello come il sole”

138215

E mi scusi anche giovane . Lei ha 49 anni , lui 39. La differenza di età con il passare del tempo si sente di più o di meno?

“Si sentirà. Adesso che mi sono rimessa in forma la avverto meno. Ma ce ne accorgeremo: per le donne è più dura”

Forse perché agli uomini viene chiesto meno , quanto ad aspetto e e fisico.

“la donna è più esposta e accetta di più… a parte le calvizie. Ma lui i capelli li ha , e ha anche un fisico formidabile. Il bel corpo di un uomo di 39 anni è meglio di quello di un venticinquenne : acquisisce una pienezza e una sensualità che da ragazzo mancano. E’ come l’erotismo : a 22 hai un magnifico corpo , sei tonico , ma non sai cos’è veramente il sesso. Inizia a capirlo dopo i 30 , quando scopri che la sensualità è questione di testa e non di ginnastica”

Esperienza personale ?

“Io ero una bellissima ragazza, a 16 anni ho vinto un concorso di bellezza presieduto da Alberto Lattuada , però allora non avevo maturato i significati più importanti della vita”

Eppure prima di Branko , a 28 anni, lei si era già sposata

“In tutto è durata quattro anni . Poi, l’ho dovuto lasciare : mi ha tradito con la mia migliore amica”

Come l’ha scoperto?

“Io sono amata dalle troupe del cinema e della tv, una persona me l’ha detto”

La amavano e quindi le hanno detto che lui la tradiva?

“Sì. Non volevano che lui, operatore della macchina che lavorava con noi , mi facesse fare una pessima figura. Ma io ero innamoratissimo”

homefoto2

Non gli ha dato una seconda chance?

“Per un paio di mesi sono stata zitta , per vedere se potevo giustificare , cercare di comprendere. Ma il groppone era troppo grosso , non c i sono riuscita”

Era il grande amore?

“Ne ho avuti due di grandi amori : lui e Branko , gli uomini che ho sposato. Non è vero che si ama una volta sola. Anzi, più si diventa grandi più si ama: vivi tutto più profondamente”

Diventando grande , in agosto compie 50 anni. Come si vede?

“Bene: bisogna non abbandonarsi alle malinconie , guardare avanti e accettare il tempo che passa. Se cominci a combattere diventi di gomma, ti fai 250 plastiche , non sei più tu. E mio marito , a parità di bellezza , preferisce una di 45 a una di 20. Dice “Almeno è una donna e mi racconta delle cose”. Il problema è nel lavoro : con il tempo migliori , ma non ti chiamano più”

In un Ciclone in famiglia , andato in onda per quattro stagioni era la moglie di Boldi..

“Per anni mi sono dovuta invecchiare perché questo matrimonio fosse verosimile. Ora gliel’ho detto “Massimo sei troppo vecchietto per me , meglio che tu faccia il fratello e io mi innamori di uno come Ciavarro , che è bello”.

Oltretutto , adesso che è dimagrita sembra più giovane

“Questo è il fisico che ho sempre avuto , solo che per diversi anni ho dovuto seguire una terapia a base di ormoni. Appena ho smesso, sono tornata come prima”

Come si sentiva con quei chili in più?

“Non poter indossare ciò che volevo, sentirmi gonfia , mi faceva star male”

Branko cosa diceva?

“Niente. Mi ha sempre adorato, con i chili in più e con quelli in meno. A un certo punto neanche se ne accorgeva”

derossi1

Sembra un marito perfetto . Lei come ricambia?

“Ho studiato per sei anni la sua lingua, il serbo è difficilissimo, ma adesso lo parlo come l’italiano. L’ho fatto per una forma di rispetto verso di lui, che è venuto a vivere in Italia , per stare con me. Il minimo che potevo fare era imparare la sua lingua, saper parlare con i suoi genitori , cucinare i suoi piatti. Quando ho conosciuto Branko eravamo nel pieno della guerra di Bosnia , e io sono stata molto protettiva”

Avete avuto una figlia, Martina, che ha 14 anni. Le assomiglia?

“E’ come suo padre, altissima. L’ho voluta con le unghie e i denti, se non fosse stata a letto 9 mesi non sarebbe nata: un figlio l’avevo già perso. Questo ha prodotto un attaccamento viscerale verso Martina. Ho dovuto lottare contro l’apprensione e l’ansia.

Adesso che è adolescente , sarà ancora più dura

“L’adolescenza è una fase delicata , noi adulti dobbiamo ricordarci com’eravamo da ragazzi. Da un giorno all’altro, la tua bambina ha 11 anni e si sente improvvisamente incompresa. E tu pensavi di essere una madre perfetta..”

Da ragazza lei com’era?

“Una ribelle, molto conflittuale con mia madre”

Quando ha debuttato nel cinema, come figlia di Marcello Mastroianni in Così come sei, ha dovuto combattere in casa?

“eccome, Alberto Lattuada , il regista, continuava a telefonare a casa ma mio padre , che non sapeva chi fosse, diceva che tutte le attrici sono mignotte pazzesche. Finché una sera eravamo a tavola , papà ha risposto al telefono e c’era Marcello Mastroianni . E’ rimasto senza parole : in una settimana , ero sul set in Spagna”

Com’era Mastroianni?

“Bellissimo. Io continuavo a guardarlo. Finché un giorno lui si ferma e mi fa “Amore se non hanno almeno 42 anni, due o tre divorzi alle spalle , 7-8 figli , io non le vedo neanche”

Anni dopo, nel 1990, lei fece l’unica parte osé della sua filmografia , in Giorni felici a Clichy. Come mai accettò?

“Perché il regista era il grande Claude Chabrol. Il film era tratto da Henry Miller , e io ho fatto la prostituta più casta d’Europa. Ho chiesto a Chabrol perché avesse voluto me , che per la rai facevo sempre cose castissime , una sorta di Maria Goretti della fiction”

Che cosa le ha risposto?

“Che è più intrigante rendere torbida una donna solare . E così dopo la febbre a 39 per l’ansia , mi sono trovata a letto , a cavalcioni su un uomo : bevevo e colava giù tutto sul corpo, poi mi alzavo , andavo nella doccia , e lui mi seguiva”

Imbarazzante , per una Maria Goretti

“Sì. ma sa come ha fatto Chabrol a tranquillizzarmi mentre me ne stavo spiaccicata al vetro e l’attore dietro che mi strofinava addosso? Mi faceva parlare della campagna e delle mucche”

Nessun commento: