venerdì 21 gennaio 2011

INTERVISTA AD ELISABETTA CANALIS “In America quello dell’attore è un mestiere come un altro, tanti campano bene recitando in diverse produzioni per tutta la vita senza mai diventare una movie star e sfondare. E’ un lavoro per cui deve essere preparato , non si scherza e non ci sono spintarelle che tengano”

Elisabetta Canalis

Il suo ego come sopporta l’altrui indifferenza?

“Il mio ego sta benissimo , meglio del solito”

2011-01-15

Nemmeno un po’ di invidia per i successi del suo compagno?

“In genere all’interno di una coppia sono i maschi che subiscono la campagna più forte. Mi ritengo una donna molto fortunata che è un grande esempio di talento , dedizione e passione per il proprio lavoro. Stare con lui non solo mi rende felice ma è anche una spinta a migliorarmi in tutto ciò che faccio , sono fiera di lui e non solo a livello professionale , ma perché mi ha aperto gli occhi su questioni come il Darfur . Lui, con sacrificio , è andato in quell’inferno , usando la sua celebrità per attirare l’attenzione dell’America e del mondo sulla catastrofe della guerra civile che potrebbe esplodere”

Lo descrive come un secchione?

“Tutt’altro. La cosa che mi piace di più è la leggerezza. Abbiamo tutto quel che serve per essere felici. Non sprechiamo l’occasione”

Sa che sta dando un dolore a molte persone?

“Prego?”

Lei e Clooney siete il più grande generatore d’invidia del pianeta. Infatti il gossip vuole lui gay e lei copertura mimetica

“Trovo di cattivo gusto qualsiasi risposta a questa domanda. Le posso assicurare che è un’invenzione completamente italiana , generata da scherzi camerateschi che lui , Brad Pitt e Matt Damon si fanno da anni , e le assicuro : se ne fanno tanti e pesanti… Ma in Italia qualcuno ha voluto prendere tutto sul serio. Quando è cominciata la nostra storia , ho deciso di essere solo discreta , di non parlarne. Ciò che mi dispiace è che a volte la mia discrezione è stata scambiata per superbia , e quindi dopo mi hanno bastonata. Potrebbe essere una ragione. Comunque del nostro ambiente se ne sentono di tutti i colori , se sei famoso devi per forza essere o drogato o gay o raccomandato oppure tutte le tre cose insieme , perché per molti è inaccettabile che uno sia semplicemente felice, fortunato , con una carriera avviata e magari con una famiglia ancora integra. Ma forse queste leggende servono a mitizzare i personaggi ancora di più. in fondo la normalità non interesserebbe a nessuno e non farebbe campare la stampa scandalistica”

Antonia Dell’Atte ci ha detto “tornassi indietro mi fidanzerei con uno famoso, così poi poi presenterei Sanremo

“No, davvero? E pensare che mi fece tanti complimenti qualche anno fa era stata così carina”

IN passato ha detto di odiare due cose , gli insetti e i peli maschili , e che quindi i suoi partner sono completamente depilati . Anche Clooney ha dovuto sottostare alla legge della lametta?

“Mamma mia, aiuto , a questo non risponderò mai. No, no, no. La prego , passiamo oltre”

D’accordo . Ha ricevuto i complimenti di Massimo Boldi per la sua interpretazione nella commedia A Natale mi sposo

“Mi hanno fatto piacere. Massimo è gentile. Altre volte mi sono capitati set cove c’era molta più tensione”

2011-01-15_copy

Quando non è nel cast dei cinepanettoni va a vederli?

“Al cinema vado poco, preferisco affittare i dvd”

Va bene, qual è il suo film preferito?

“Mi piacciono film strani, rimasi affascinata da Prendimi l’anima di Roberto Faenza. E’ la storia d’amore tra Jung e una paziente”

Tim Burton , i Fratelli Coen c’è una Hollywood affascinante e intellettuale. Le piacerebbe..

“Certo, mi piacerebbe lavorare per loro , se è questo che vuole chiedermi, ma non credo di essere all’altezza di qualsiasi film. Per anni ho fatto televisione. Devo imparare e provare , come tutti”

Tra quelli che ha girato Clooney ce n’è uno che ama in particolare?

“Michael Clayton e Good night and Good luck , che viene usato negli atenei americani per spiegare l’importanza della libertà di stampa. E’ una cosa di cui George va molto orgoglioso. Sarebbe bello usarlo anche da noi”

Perché?

“Le rispondo con una domanda : secondo lei la stampa è veramente indipendente, non ha nessun tipo di condizionamento? Credo sia evidente nel nostro Paese soffriamo una situazione complicata”

Negli Usa molte star durante le elezioni si schierano apertamente. Perché non lo fai anche lei ora?

“Non ho mai nascosto le mie idee. ma fare propaganda a destra o a sinistra solo perché sono un personaggio pubblico non è una cosa che condivido. Mi riconosco di più nella destra anche se ora costa parecchio ammetterlo, vista la situazione politica che abbiamo. Preferisco espormi di più su singoli temi importanti : il riconoscimento delle coppie omosessuali, il sostegno agli immigrati che vogliono lavorare legalmente e dare ai propri figli un’istruzione come noi ai nostri , il futuro dell’Italia è multietnico grazie a Dio e l’America in questo è un grande esempio, infine la tutela degli animali e l’inasprimento delle pene per i maltrattamenti . Ora decida lei dove schierarmi”

In Italia si parla molto delle ragazze che si vendono per ottenere un posto , magari in tv

“Non penso che siamo il solo Paese in cui questo avvenga , però il mio ambiente è pieno di persone che lavorano onestamente . Il resto è sottobosco che ha popolarità di breve durata, il pubblico non è stupido e decide chi mandare avanti e chi no”

Ci saranno differenze tra chi fa questo lavoro in Italia chi negli Usa

“La principale è che qui in America quello dell’attore è un mestiere come un altro, tanti campano bene recitando in diverse produzioni per tutta la vita senza mai diventare una movie star e sfondare. E’ un lavoro per cui deve essere preparato , non si scherza e non ci sono spintarelle che tengano , altrimenti tutte le mogli o i figli di grandi star lo sarebbero altrettanto e invece non è così. Però, se sei bravo, hai un’enorme industria che ti accoglie”

Da noi invece …

“…meno posti, meno produzioni e molti programmi contenitore che sono macchine per fare audience e vendere pubblicità. Capisco che tutta la tv non possa essere come quella di Fazio o di Mentana , però forse ci vorrebbe un po’ di coraggio”

Ossia?

“Si potrebbe tentare di dare qualche contenuto in più , rischiando magari di perdere un po’ di ascolti. Spesso si punta solo sulla volgarità . Vorrei una tv più educativa , che male ci sarebbe? Alla fine ci guadagnerebbero tutti , chi la fa e chi la guarda , altrimenti chi può vedrà solo i canali del satellite a pagamento , e gli altri si rassegneranno a tutto ciò che passano Rai e Mediaset”

Lei oggi fa una vita diversa , ma un tempo frequentava i locali milanesi e i calciatori..

“Frequentavo calciatori nel senso che sono stata fidanzata con Christian Vieri , andavo nei locali, avevo anche vent’anni , ma con i soldi guadagnati grazie al mio lavoro ho preferito viaggiare tanto , da sola, in totale libertà. Ho visitato tanti Paesi , ma sono sempre rimasta innamorata dell’America . E’ passato molto tempo , si fanno cavolate ed esperienze, ed è giusto crescere e cambiare”

2011-01-15_copy

Ha detto di non volere figli , anche su questo ha cambiato idea?

“No, non mi vedo circondata da bambini, non mi ci sono mai vista”

Il titolo del film che ha interpretato , A Natale mi sposo, è evocativo?

“Nemmeno un po’ , per ora sto bene così. La mia vita è completa , con George e i nostri tre cani. Magari potrei aggiungerne un quarto . Ne ho adottati due al canile di Los Angeles e mi piacerebbe potere ospitare , temporaneamente, altri trovatelli…ma la vedo dura”

Qual è la cosa più assurda che ha detto in un’intervista?

“Boh.. che le foto del mio calendario erano artistiche”

1 commento:

Dr Rex ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.