venerdì 25 marzo 2011

INTERVISTA A NAIKE RIVELLI “Ho dichiarato la mia bisessualità tanti anni fa, mi piace guardare sia donne che uomini”

Naike Rivelli, figlia di Ornella Muti, esce con il suo primo cd “Metamorphose me”. Nel video del suo primo singolo “I like men” è circondata da donne bellissime in posa ammiccante.

naikerivelli_us--400x300

Come è iniziata la sua avventura nella musica?

“Sono cresciuta nel mondo dello spettacolo, mi è sempre piaciuto cantare ma lo facevo per gioco. Ogni tanto ho fatto delle partecipazioni in colonne sonore di film. Un giorno per caso mi sono trovata con un collega che lavora nel mondo della musica a cui ho fatto sentire alcune cose ed è arrivata la proposta. Ho iniziato a prendere lezioni di canto, il progetto ha preso uno spessore e una casa discografica si è interessata”

Il video del singolo “I like men” , è piuttosto audace , è stata tua l’idea?

“L’idea è del regista Carlo Roberti , l’abbiamo fatto perché mi piaceva l’immagine di questa donna circondata da altre donne che si muovono in modo ammiccante e sensuale , ho trovato divertente rivoltare le carte in tavola”

Nel resto della canzone dici “Mi piacciono gli uomini ma preferisco le donne “ è una dichiarazione di bisessualità?

“Il video non vuole raccontare la mia vita. E’ un gioco, la bisessualità nel mio modo di pensare è quasi normale , non è una rivelazione. Vorrei dirlo chiaramente , perché l’attenzione si posasse solo su questo: ho dichiarato la mia bisessualità tanti anni fa, mi piace guardare sia donne che uomini , non me ne faccio un grande problema e non l’ho mai vissuta come una grande scoperta. L’indole bisessuale fa parte della mia vita e il testo coincide con questo. Volevo fare un video per i giovani con un messaggio che fosse ammiccante e divertente”

Hai un figlio di quattordici anni . Cerchi di trasmettere anche a lui la tua stessa libertà di pensiero sull’amore e sulla sessualità?

“Sono single da tre anni e quindi mio figlio non vede né donne e né uomini che girano per casa nostra. Viviamo con i miei fratelli minori che sono giovani, crescono respirando un’atmosfera piuttosto internazionale , stanno spesso all’estero , frequentano scuole internazionali non si scandalizzano di certo di fronte a modi di pensare di questo tipo o per un video come quello che ho fatto , per loro è normale. Non parlo a mio figlio della mia vita privata perché non penso che siano fatti suoi e non credo di dovergli insegnare nulla in proposito. Detto questo, io faccio una vita abbastanza tranquilla”

Hai avuto amori omosessuali?

“:..Mi limito a dire che ho avuto amori”

Il tuo singolo anticipa il disco “Metamorphose me”. A che trasformazione ti riferisci?

“Sia professionale che umana, il passaggio dell’essere una giovane donna a donna a tutti gli effetti. Spero di dare un tocco di nuovo, di toccare qualcuno”

Come ti vedi nel futuro?

“Mi vedo in questa vesta di cantante”

naike-rivelli-nayked-foto-set04-large

Mamma Ornella ti appoggia in questo progetto?

“Assolutamente sì. E’ molto contenta per me”

Quanto pesa professionalmente il confronto con una mamma che si chiama Ornella Muti?

“Penso che quando si ha una mamma così bella e importante sia normale sentirsi professionalmente quasi gelati, perché è sempre più grande di te. Allo stesso tempo , però, ho ricevuto tanto da lei e crescendo , facendo anche dei paragoni , siamo diventate amiche, abbiamo raggiunto un grande livello di affetto e complicità. Oggi penso a me, alla mia carriera e non alla mia condizione di figlia di , che peraltro è sempre stata la mia realtà e non saprei dire cosa sarei oggi se fosse stato diversamente”

Cosa ti piace fare quando non lavori?

“Di lavoro ce n’è tantissimo . Siamo una famiglia che definisco anomala , siamo sempre in tanti e ognuno ha almeno qualche amico in qualche parte del mondo , l’aria che respira è molto internazionale. Poi c’è mio figlio che canta, è già la sua professione e giornalmente prende lezioni. C’è la scuola , la ginnastica e tutto il resto. Cose da fare non mancano mai”

Progetti per il futuro?

“Ci sono progetti con il cinema di cui non posso parlare. Stiamo facendo anche il terzo video, diversissimo dal primo. Poi inizierà la tournée. Ora sono molto concentrata su questo”

Nessun commento: