venerdì 22 aprile 2011

INTERVISTA ALL’ATTRICE ANITA CAPRIOLI “Faccio un bel lavoro e non mi manca niente, perché mai dovrebbe mancarmi un uomo”

Anita Caprioli , attrice. Riesce a recitare Pirandello e accettare un ruolo nella prossima serie televisiva di Tutti pazzi per amore.

anita

“Questo è ciò che penso di Berlusconi : penso che il suo berlusconismo abbia aggredito il Paese come una tigna , penso che l’arroganza, l’assenza di regole , la sublimazione del potere e della volgarità , abbiano convinto molti italiani nell’inutilità di ogni etica e morale”

Ho letto che a sette anni era già su un palcoscenico

“Sì, piccole parti, un gioco. Mia madre era un’attrice teatrale..”

Poi?

“Poi cosa?”

Come ha continuato?

“Oh..ho studiato. Tentai di entrare al Piccolo , c’era Giorgio Strehler , ma ero minorenne e non mi presero. Così andai a Londra , sapevo di un laboratorio , fu Importante. E così quando tornai…”

Ha fama di essere un’attrice molto selettiva

“Bè , cerco di scegliere. Cerco di capire se la storia mi convince…poi è importante il regista , il suo modo di raccontare”

Ha lavorato con molti registi, da Ermanno Olmi a Gabriele Salvatores . Oggi con chi le piace lavorare?

“Guardi, la fortuna del cinema italiano , in questo momento , è che ha molti registi bravi…Penso a Paolo Sorrentino , a Mario Martone. Però, se mi chiede di esprimere un desiderio , posso dirle che vorrei tornare a recitare con Gianni Zanasi , con cui facemmo Non Pensarci

anita_caprioli

Parliamo delle sue colleghe

“Mi piace Margherita Buy , per la versatilità. E anche Valeria Golino , in un film porta sempre una forte personalità … Ah! E poi Anna Bonaiuto”

E il suo collega più bravo?

“No, aspetti… il gioco delle classifiche non mi diverte”

Pierfrancesco Favino, però, è bravo

“E certo che “Picchio” è bravo”

Continui

“Uff!”

Su…

“Bè, Valerio Mastrandrea e Giuseppe Battiston , per esempio, sono due grandissimi attori e anche due magnifiche persone”

Lei reciterebbe in un cinepanettone

“Veramente non me l’hanno mai chiesto”

Ma ci reciterebbe o no?

“La verità? Temo di essere abbastanza lontana dal tipo di donna che si tende a descrivere in quel genere di film”

Ha partecipato alla manifestazione delle donne che si riunirono sotto il cartello “Se non ora, quando”?

“Ero a letto , con l’influenza…”

Altrimenti, sarebbe andata..

“Si, Sì certo..”

200px-Anita_Caprioli

Parliamo di quella manifestazione..

“Okay, qualche problema con lo spirito di quella manifestazione , ce l’ho. Mi spiego: il problema non sono le ragazze che partecipano ai bunga-bunga , quelle ci sono sempre state, che senso ha dire: non siamo come loro? Sì, e allora? Il problema è la classe politica che ha reso sistematica l’offesa della donna , che ha ridotto la donna , davvero a un oggetto”

Come se ne esce?

“E’ dura. Ci vuole una rivoluzione culturale. Serviranno anni. Vede, nell’ultimo film che ho interpretato , Corpo celeste, di Alice Rohrwacher , sorella di Alba..”

Un film che dovrebbe andare a Cannes , giusto?

“Sì, speriamo… Dicevo che in questo film interpreto il ruolo di una mamma che torna con sua figlia in Calabria : e lì cosa trovo? Trovo un consumismo nuovo , moderno, fatto di miti della tivù, veline , che negli anni ha fermentato , s’è infettato con le locali tradizioni arcaiche”

Cambiamo discorso . I sentimenti

“Scusi, di chi?”

I suoi. Mi hanno detto che è sola

“Già”

Ho capito..

“No, senta , lei non ha capito : a lei sembra strano. E’ così , vero?”

Un po’ strano , lo ammetta è

“Siccome faccio un bel lavoro e non mi manca niente, lei si domanda perché mai dovrebbe mancarmi un uomo, no? Bè mi manca per il motivo banale che, in amore , non mi accontento”

Il suo segno astrologico è il Sagittario: bellissimo, ma incline all’infedeltà

“Mi vengono le bolle quando sento parlare di infedeltà! La fedeltà è un concetto arcaico, cattolico. Che toglie rispetto a un essere umano. Se scegli di stare con una donna, che senso ha di tradirla?”

Lei sa anche cucinare?

“Certo! Ma perché mi chiede se so cucinare ? Scusi che c’entra?”

1 commento:

pat66 ha detto...

Anita chiamami, sarò il tuo principe azzurro!