lunedì 9 maggio 2011

INTERVISTA AL PIANISTA CINESE LANG LANG “Abbracciarli , tenerli per mano, suonare per loro e vedere come la musica può avvicinarsi al cuore dei bambini malati e dar loro speranza mi ha molto toccato”

Lang Lang è un famoso pianista , amato come una rockstar. Ha suonato alla Casa Bianca e alle Olimpiadi di Pechino. Il Time l’ha messo tra le cento persone più potenti del sistema. Lui quando ha voglia di dedicarsi a se stesso , si toglie l’abito luccicante e va nel cuore della Tanzania a suonare tra bambini che un piano non l’hanno mai visto.

Ha letto Il ruggito della mamma tigre , scritto dalla sua connazionale Amy Chua , insegnante a Yale?

“Ho letto un’intervista l’altra sera. Credo sia molto intelligente. Dedica molto tempo all’educazione dei suoi figli . oggi i bambini passano la maggior parte del loro tempo su internet : il faccia a faccia con la madre è fondamentale”

11-19-08-lang-lang-2

Amy Chua negava alle figlie il poter giocare e le insultava se non prendevano il massimo dei voti . Crede che il metodo della Madri Tigre asiatiche sia efficace sui bambini che vogliono diventare pianisti?

“No , non lo è. Se hai talento , ma i tuoi genitori sono troppo duri con te puoi finire col detestare il piano. I genitori devono spingerti. Ma se oltrepassi i limiti i figli possono ribellarsi”

Suo padre le negava acqua e cibo per costringerla al pianoforte. Crede che abbia esagerato?

“Certe volte sì. Ma il mio amore per la musica mi ha fatto superare tutto”

Suo padre è il suo manager , sua madre viaggia sempre con lei. Le hanno mai detto “Sei uno straordinario investimento”?

No, mai. Sono sicuro che l’hanno pensato e non me l’hanno mai detto”

A soli 28 anni , vanta traguardi straordinari. Qual è quello che la rende più orgoglioso?

“La Lang Lang Production . Perché è il mio modo di restituire al mondo. Cerco di reinserire il programma di musica nei licei dai quali è stato tolto. E ogni due anni seleziono bambini che hanno molto talento , tra i 6 e 11 anni. Ora sono 8 , e 2 di loro sono ciechi. Con loro faccio concerti in giro per il mondo e cerco di dar lezioni ogni volta che mi trovo nel loro continente”

Suona anche negli ospedali per aiutare i bambini a guarire con la musica

“Sono stati in ospedali a Toronto e a Hong Kong . Abbracciarli , tenerli per mano, suonare per loro e vedere come la musica può avvicinarsi al cuore dei bambini malati e dar loro speranza mi ha molto toccato”

Qual è il luogo più bello dove abbia mai suonato?

“In un villaggio in Tanzania , su un terreno polveroso all’aperto, per bambini che non avevano mai visto un pianoforte. Vado spesso in Africa”

lang_lang

Perché ci va?

“Per far sapere ai bambini che esiste un bellissimo strumento che si chiama pianoforte. E che forse qualcuno potrà diventare pianista e cambiare la sua vita attraverso la musica”

Considera quel che mi ha appena raccontato romantico?

“La maggior parte dei musicisti è romantica: deve sempre creare il mood e credo che questo sia una cosa piuttosto romantica”

Quando rappresenta la Cina agli eventi istituzionali , deve avere l’approvazione del suo Governo sui brani che sceglie?

“Sono completamente libero e indipendente nelle scelte”

Cosa dovremmo imparare della cultura cinese per essere pronti a vivere la sua imminente supremazia?

“La cosa più importante da sapere è che la Cina di oggi non è quella di cento anni fa. E’ connessa al mondo. Se vuoi essere una persona di successo oggi devi conoscere le altre culture : dovremmo imparare gli uni dagli altri i nostri lati migliori”

C’è qualcosa del suo paese del quale si vergogna ?

“Ora basta devo andare”

Scelga lei

Nessun commento: