venerdì 17 giugno 2011

INTERVISTA ALLA TOP MODEL NADIA VODIANOVA “Vorrei che il mondo fosse così bello da poter andare in giro nudi senza essere vittime dei complessi che ci condizionano”

Natalia Vodianova è una delle top model più pagate al mondo. E’ la ragazza nuda per il profumo Shalimar. Ora lavora per la stessa casa francese del profumo , ma per un rossetto (Roug Automatique). Veste, poco, con un abitino nero e tacchi altissimi. Ma molte foto sono senza veli.

vodianova 3

Che effetto fa vedersi in quelle foto?

“Sono orgogliosa , vorrei che il mondo fosse così bello da poter andare in giro nudi senza essere vittime dei complessi che ci condizionano. Non sentirmi in imbarazzo dà naturalezza alla mia nudità , che non viene mai percepita come qualcosa di aggressivo. Al contrario, tutti dicono che è pura e sottolinea l’essenza della mia personalità”

Molti si chiedono come sia possibile avere un corpo come il suo dopo tre figli. Ha venduto l’anima al diavolo?

“No, esattamente il contrario . Ho stipulato un contratto un po’ diverso con me stessa , impegnandomi al massimo per essere in forma. Ma il segreto sta nelle genetica , o forse alla fortuna. Dopo ogni parto il palloncino si sgonfiava come per miracolo e il mio corpo ritornava come prima della gravidanza. Mi dicevo: dov’è la pancia? La cercavo, di notte, ma dopo pochi giorni non ce n’era più neanche l’ombra. Aver avuto i miei tre figli prima di compiere 25 anni , mi ha aiutata, forse a 40 , l’età che oggi molte donne scelgono per avere un bambino , sarebbe stato più complicato”

Difficile credere che un fisico come il suo non sia frutto di un costante esercizio fisico e di un’alimentazione controllata

“Quella è una parte del mio lavoro : per fortuna supporto benissimo i sacrifici che mi impongo quando firmo un contratto. Moderarmi - nei limiti di ciò che è sano – non mi dispiace : trovo sia un esercizio interessante , come fare sport , yoga, curare il proprio corpo. La mia femminilità si esprime anche così”

Ha appena girato il suo primo film da protagonista. E’ Arianna in Belle du Seigneur (La bella del Signore) , l’adattamento cinematografico del regista brasiliano Glenio Bonder del romanzo omonimo di Albert Cohen. Una storia di amore , passione e morte. Come ha avuto la parte?

“E’ stata la più bella sorpresa degli ultimi anni. Non avevo letto il romanzo. Glenio è un amico di amici, ci siamo incontrati una sera , mi ha avvicinata e mi ha offerto il ruolo. Sul momento non mi sono resa conto di quanto fosse incredibile quell’opportunità. Il giorno dopo ho cominciato a leggere il libro , poi il copione. Mi sono sentita Arianna da subito . Il fascino di quella donna passionale , la storia d’amore così intensa , così introversa e distruttiva , mi metteva addosso una gran voglia di gettarmi in quell’avventura. Ma avevo anche paura. Mi dicevo : la mia carriera di modella sta andando fortissimo, perché rischiare ? Ho tre figli , tante cose da fare : il ruolo così difficile mi attirava e mi impauriva al tempo stesso. Ho deciso di buttarmi , quando ho saputo che il mio partner sarebbe stato Jonathan Rhys Myers”

Le piace così tanto questo attore?

“Ha un magnetismo eccezionale. Tra noi il feeling è stato immediato , anche nelle scene più scabrose eravamo a nostro agio. Io e Jonathan ci assomigliamo , abbiamo avuto la stessa infanzia difficile, poi il successo. Ci siamo riconosciuti immediatamente , perché entrambi abbiamo dovuto costruire o ricostruire , la nostra vita. Nelle sei settimane in cui siamo stati sul set , mi ha aiutata a crescere come attrice. Ogni giorno era meglio del precedente , le paure sparivano”

Che cosa è rimasto della ragazzina di Gorky che vendeva verdura al mercato per mantenere le sorelle , di cui una disabile?

“Tutto e niente , la mia vita è stata così intensa che non ho mai avuto il tempo di guardarmi indietro. Una cosa è certa: quando ero piccola , non mi sarei mai immaginata di essere qui un giorno per essere intervistata , a parlare di me, come attrice o modella di successo. La mia vita è stata un sogno , lo riconosco”

Sposare un miliardario fa parte del sogno? Ci sono state voci di un vostro probabile divorzio. Sono vere?

“Justin (Portman è l’erede di una delle famiglie più ricche d’Inghilterra ndb) è l’uomo della mia vita , il padre dei miei figli e il mio più grande sostenitore : il primo dei mie fan. E’ molto fiero della mia carriera , non so come farei senza il suo appoggio e il suo incrollabile ottimismo”

vodianova 2

E’ difficile conciliare lavoro e famiglia?

“La mia vita privata è molto diversa da quella pubblica, due esistenze separate vissute con la stessa intensità. Faccio il giro del mondo , prendo aerei in continuazione , ma quando torno a casa mi dedico solo , ed esclusivamente , alla mia famiglia. Mi tuffo negli affetti , gioco con i bambini , sono tutta per loro. Ma sanno che quando poi dovrò partire , non riusciranno a trattenermi. Il nostro rapporto è sempre stato così , da quando sono nati. Forse per loro è normale avere una mamma che va e viene”

Quando uscirà Belle du Seigneur?

“Forse nel 2012”

Pensa che la sua vita potrebbe cambiare dopo questo film?

“Sono sicura che cambierà qualcosa nella percezione di me stessa , e questa è la cosa che mi interessa. Fino a oggi la vita mi ha riservato tante sorprese piacevoli , perché dovrebbe negarmi anche il successo al cinema? Intanto mi godo il ruolo di testimonial di questo rossetto. Perché è vero che gli occhi sono lo specchio dell’anima , ma le labbra , per una donna , sono quanto di più rappresentativo ci sia della sensualità. E della sessualità”

Nessun commento: