mercoledì 13 luglio 2011

INTERVISTA A GEPPI CUCCIARI “Ci sono persone che mi trovano molto divertente, altre che si chiedono come sia possibile che io lavori”

Geppi Cucciari 37enne , nata a Macomer (Nuoro) , famosa conduttrice e comica televisiva. In questa stagione ha presentato un programma di successo su Canale 5 ed è stata contemporaneamente in onda tutte le sere con una striscia su La7. Geppi ha condotto Gday su La7 e Italia’s Got Talent alla seconda edizione su Canale 5.

G-Day-e-firmato-Geppi-Cucciari-il-nuovo-appuntamento-di-La7

Sul Giornale, il quotidiano della famiglia Berlusconi, le hanno fatto i complimenti per gli interventi durante la lunga diretta elettorale di Mentana. Chissà la sua autostima.

“In realtà ho fatto due collegamenti senza sapere quello che avevi detto fino a poco prima di andare in onda , perché i pezzi li scrivevo man mano che arrivavano i dati. Mentana mi aveva detto “Quando sei pronta mandami un sms”, e dopo un attimo ero in diretta con lui . Credo che sia stato apprezzato l’atteggiamento satirico un po’ bipartisan. Che poi è la bellezza di essere trasversali”

Fiorello ha detto “Pisapia tutte le feste porta via”. Concorda?

“Dipende da chi organizza la festa”

Il riferimento era ai Bunga Bunga party

“Mi parla di un fenomeno da cui sono stata fortunatamente esclusa fin dalla fase di ideazione della lista degli invitati”

Che ne pensa dei Bunga Bunga Party?

“C’è una connivenza tra organizzatori e partecipanti mica da ridere , anche se nessuno è stato costretto a fare ciò che ha fatto. Mi risulta proprio difficile pensare che quello sia un modo di divertirsi , però se così tante persone partecipavano a quel genere di, chiamiamole così, esperienze , vuol dire che ci trovavano un grande divertimento, oppure un grande vantaggio. O entrambi”

Geppi è un nome d’arte?

“MI chiamo Maria Giuseppina , però Geppi non è un nome d’arte tipo Cher. Semplicemente , tutti mi hanno sempre chiamato Geppi fin da quando aveva tre anni”

Lei che ce l’ha fatta grazie al suo talento comico, cosa ne pensa dei molti senza talento che ci circondano?

“Raggiungere il successo è molto facile, un po’ più difficile è mantenerlo grazie alla qualità. Personalmente , preferisco lavorare sodo e lungo piuttosto che avere degli exploit momentanei che non hanno niente a vedere con l’arte”

Secondo lei , l’epoca dei senza talento e dei Lele Mora è finita?

“Non credo. C’è ancora molta attenzione nei confronti di personaggi che non saprebbero cosa scrivere sulla carta d’identità alla voce professione. Io però ho imparato a non guardare mai accanto, ma avanti”

geppi-cucciari-gday

Geppi Cucciari ha debuttato alla radio e in tivù nel 2002. Fra pochi mesi festeggia il decennale.

“Cerco di non pensarci , e sono convinta che il modo migliore per affrontare questo mestiere senza implosioni emotive sia vivere al meglio quel che succede giorno per giorno, cercando di meritarti non quello che hai, ma quello che avrai”

Parla di implosioni emotive. Lei cosa fa per rimanere “Centrata”?

“Penso che prima sono una donna , poi un’artista. In testa alla mia lista ci sono i rapporti familiari, amicali, strumentali. Il lavoro viene dopo. Senza contare che quello del comico è il lavoro più opinabile del mondo : un mestiere che è un aggettivo. Peraltro , molto soggettivo: ci sono persone che mi trovano molto divertente, altre che si chiedono come sia possibile che io lavori”

In Italia’s Got Talent insieme a lei c’era Gerry Scotti , che invece è suo avversario nel preserale : lui è in onda con Chi vuol essere milionario, lei con Gday

“Spesso , durante il programma , mi arrivano i messaggi di Gerry “Ti guardo”. Perché lui registra e io sono in diretta. Gerry Scotti è adorabile”

Come è Geppi fuori dal video?

Se fossi come sono sul lavoro sarei insopportabile : chi potrebbe aver voglia di interagire con una che dice una battuta ogni 20 secondi ? E’ ovvio che c’è anche quel componente , ma non solo. Sono una che si diverte a fare dell’altro , e che ascolta quello che le si dice”

Parliamo d’amore. Lei ha detto “Ho un cantiere nel cuore”. Come procedono i lavori?

“C’è gente con gli elmetti , un sacco di ponteggi, e la scritta “pericolo crolli”

Gli uomini li seduce con il sense of humour?

“Non è che faccio sfoggio di repertorio mentre sono con un uomo , non mi metto certo a raccontargli le barzellette. Anche perché le odio. Soprattutto quelle sporche , che per me sono l’apoteosi del nulla. Quando mi dicono “La sai l’ultima?”, io rispondo sempre “No, e non la voglio sapere”. Detto questo , osservo le cose con molta attenzione , perché se mi guardo intono c’è sempre qualcosa di cui ridere , a cominciare da me stessa”

Fino a pochi anni fa Geppi Cucciari era una ragazza come tante , con in più la passione per il palcoscenico. Da quando è diventata famosa, l’atteggiamento degli altri nei suoi confronti è cambiato? La sua agenda si è arricchita o sfoltita?

“Le mie amiche del cuore sono le stesse di quando avevo dieci anni : Lucia, Gabriella, Stefania”

Che fine hanno fatto i suoi studi in Giurisprudenza?

“In un cassetto. Mi sono laureata e poi hanno lavorato da un notaio a MIlano. In realtà non volevo neanche laurearmi, però ormai l’avevo promesso ai miei genitori. Dopo, però, ho fatto quello che mi piaceva”

La passione per lo spettacolo ce l’ha sempre avuta?

“Già mentre davo agli esami all’Università a Milano, frequentavo i laboratori di cabaret per imparare le basi”

La sua è la prima generazione cresciuta con la televisione commerciale. Secondo lei il modello femminile caro alla tivvù berlusconiana degli albori ha influenzato i quarantenni di oggi?

“Se ci sono quarantenni cresciuti con Tinì Cansino e che ancora adesso sono rimasti a quell’ideale di bellezza, evidentemente hanno qualche problema. A un certo punto , quello che conta non sono solo le forme , ma il tipo di relazione che instauri con una persona, la qualità del rapporto”

Nella sua comicità , quanto improvvisa e quanto recita un copione?

“Ci sono sempre le due cose , e chi mi segue lo sa”

Chi sono i suoi fan?

“Le mie coetanee, gli over 65, gli omosessuali”

GEPPI CUCCIARI

Pochi giorni fa Cameron Diaz ha dichiarato “Il sesso è il mio sport preferito”. Lei che dice?

“Che si tenga pure in forma così. Io gioco a tennis”

E’ vero che da piccola era pazza di Pierre Cosso?

“Il tempo delle mele mi ha formato, anche se l’uomo su cui ho più sognato è Patrick Swayze , che Dio l’abbia in gloria”

Com’è il suo uomo ideale?

“Deve riconoscere i miei aspetti più belli e accettare quelli meno belli, e mettermi nelle condizioni di fare lo stesso con lui. E poi deve avere un buon odore”

Nessun commento: