venerdì 7 ottobre 2011

INTERVISTA A FELICITY HUFFMAN, LYNETTE SCAVO DELLA SERIE DESPERATE HOUSEWIVES “Quante donne possono andare a lavorare senza doversi preoccuparsi se la maglia è sporca di sugo? E’ un lusso , mi creda”

Felicity Huffman è una gran bella donna , è Lynette Scavo di Desperate Housewives. Il suo talento era stato evidenziato in Transamerica , dove si calava nei panni di un travestito e che le è valso una nomination all’Oscar nel 2005. Ora la serial tv dopo otto anni chiude. Suo marito è l’attore William Macy.
felicity_huffman
Desperate Housewives è stato il primo serial Tv ad affrontare le problematiche delle donne al di sopra dei 40 anni. C’è qualche tema che non è stato ancora trattato che le piacerebbe prendere in considerazione?
“La menopausa ? a parte gli scherzi , non saprei.- Mio marito mi prende sempre in giro , dice che Desperate Housewives è l’unico show in cui le protagoniste , invece di invecchiare , sembrano essere più giovani con il passare del tempo”
Senza offesa , però lei in effetti sembra molto più bella e sexy adesso di quando è cominciata la serie, nel 2004. Come fa?
“Non ne ho idea. Forse quando finiremo di girare l’ultima scena farò la fine di Dorian Grey , andrò immediatamente in decomposizione. Credo che sia tutto merito dei truccatori e di chi mi aggiusta i capelli. Comunque, sa che non è il primo a dirmelo? Pensi che proprio ieri in aeroporto , una signora si è fatta avanti e mi ha detto “Ma lei è Lynetta Scavo ! Incredibile , in tv è così grassa e vecchia”
In effetti tra tutte le protagoniste il suo personaggio è quello più sciatto e meno glam. Non le dispiace non poter indossare bei vestiti e trucco sofisticato sul set ?
“In realtà no: quante donne possono andare a lavorare senza doversi preoccuparsi se la maglia è sporca di sugo? E’ un lusso , mi creda”
E’ questo che ha in comune con Lynette Scavo ? O dell’altro?
“Tutt’e due troviamo la maternità molto stimolante e impegnativa. La famiglia è importante per entrambe , anche se a volte ci sentiamo soffocate dal ruolo di madre. Lynette , poi, ha molte più ragioni di me per sentirsi così, visto che ha più figli”
E di diverso cosa avete?
“Siamo entrambe ambiziose , ma credo che Lynette sia molto più assertiva di me nei confronti del marito “
Lynette è iperattiva . Anche lei? Che cosa fa quando non lavora?
“Oh no, fosse per me passerei le giornate a leggere a letto. E quando non lavoro , faccio tutto quello che fanno le mamme : porto i bambini a scuola, sbrigo le faccende domestiche , faccio jogging , un po’ di giardinaggio. Noioso , vero? Mi piacerebbe poter dire che salvo il mondo , ma non è così”
E che cosa legge?
“Di tutto, dai saggi di storia ai libri per bambini”
Sette anni sempre con ascolti clamorosi . Che cos’è che la rende più orgogliosa del successo di Desperate Housewives”
“La serie ha davvero cambiato il modo in cui le donne non più giovanissime vengono percepite : prima sarebbe stato impensabile uno show televisivo con protagoniste così adulte. Abbiamo iniziato parlando dei problemi delle 40enni e adesso ci stiamo spostando sempre più in avanti, verso i 50. Le assicuro che è un traguardo straordinario”
Se non interpretasse Lynette, quale altro personaggio le piacerebbe essere nella serie?
“Quella di Eva Longoria , alias Gabrielle, perché mi divertirebbe essere per una volta una madre latina. In realtà il ruolo che avrei davvero voluto è quello di Bree Van de Kamo perché è fantastico. Anzi, a dire tutta la verità, io feci la mia prima audizione proprio per quel ruolo. Ricordo che trascorsi il pomeriggio dal parrucchiere , mi vestii bene , mi truccai , cercai insomma , di presentarmi al mio meglio. Finita l’audizione , uno dei produttori venne da me e mi disse di aver capito subito che io ero perfetta per la parte di Lynette . Gli chiesi come mai e lui rispose “Santo cielo, ma ti sei vista? Eri un disastro, tutta sporca e spettinata”
Come si sente ora che la produzione ha annunciato la fine della serie?
“Bè, io speravo che il serial non finisse mai , o almeno che andasse avanti il più a lungo possibile . Ma in tv tutto dipende dagli ascolti. E’ stato bello finché è durato”
E’ preoccupata di quello che succederà adesso nella sua carriera?
“Un po' sì. Ad Hollywood c’è un detto: quando le serie finiscono , anche gli attori della tv finiscono… in galera. Scherzi a parte , è vero che precipitiamo spesso nel dimenticatoio una volta che la serie non è più in onda. Forse è tempo che io prenda la licenza da agente immobiliare , oppure potrei aprire un salone di bellezza o darmi alla ceramica. Vedremo…”
felicity-huffman-4
Le sue figlie ( 11 e 9 ndb) guardano le Desperate ? Che cosa ne pensano?
“In realtà no. Sono venute qualche volta sul set quando erano molto piccole , ma ora che sono cresciute io e mio marito cerchiamo di tenerle il più lontano possibile dalla televisione e dai riflettori. La verità è che io stessa non so ancora bene come gestire tutta la questione della fama per me , figurarsi per le mie figlie … Quindi cerco di tenerle alla larga. Non so se è la cosa giusta da fare , ma per ora è così”
Che cosa le ha insegnato “Desperate Housewives” come attrice?
“L’arte della comicità , che cerco di perfezionare ogni giorno , anche con l’aiuto di mio marito”
E come donna?
“E’ stata una palestra importante: ho imparato che per essere forte e farsi ascoltare non bisogna necessariamente assumere caratteristiche maschili. Lo si può fare benissimo mantenendo la propria femminilità”

Nessun commento: