lunedì 24 ottobre 2011

INTERVISTA A INES SASTRE “Non si può chiedere a una giovane donna di saper fare già tutto , ma alcune di loro lasciano pensare che impareranno molto”

Ines Sastre vive a Parigi ed è rimasta bellissima e con un volto da bambina, anche a 38 anni.
“Anche se in Italia non ho fatto più niente , non ho smesso di lavorare. E sinceramente non mi sono mai sentita lontana. Qui siete bravi a non classificare la gente : arrivavo dalla moda , ma ho potuto lavorare con grandi registi e ho fatto l’esperienza del Festival di Sanremo. E in ogni occasione ho sentito il calore del pubblico , non i pregiudizi”
ines-sastre-1
Che cos’ha fatto in questi cinque anni?
“Per il cinema niente. Più che altro pubblicità ( da 15 anni è testimonial di Lancôme). E poi, soprattutto , la mamma. Oltre a vari impegni in associazioni per l’infanzia . Una che mi sta molto a cuore è Prem Up, fondazione che si occupa della protezione della maternità e di bambini prematuri. Avendo avuto un figlio nato in anticipo sono molto coinvolta”
Il nome di suo figlio, Diego, l’ha scelto per Abatantuono (con cui ha anche girato Il testimone dello sposo, nel 1998)?
“No, in verità suo padre e io volevamo un nome che andasse bene sia in italiano sia in spagnolo. Di certo non potevamo chiamarlo Scott!”
Che bambino è?
“Il più bello del mondo. Allegro, socievole, sereno, sportivo, educato , mangia bene… Un bambino facile , devo ammetterlo. Vorrei dire per merito mio, ma è la natura. Ora vedremo con la scuola : ho scelto di farlo iniziare un anno in anticipo..”
Lei com’è come  madre?
“Molto affettuosa , ma rigida sulle regole fondamentali, come gli orari. Credo che i bambini ne abbiano bisogno per il loro equilibrio. Ne avrebbero bisogno anche gli adulti”
Quando è nato ha posato con lui sui giornali e i fotografi vi ritraggono spesso in vacanza (quest’estate a Ibiza). Le dà fastidio? La sua amica Carla Bruni Sarkozy ha già dichiarato che non mostrerà mai il figlio in arrivo ai media…
“Ognuno fa come crede. Per quanto riguarda me, Diego fa parte della mia vita : non ci tengo a sovraesporlo , ma non voglio neppure nasconderlo”
Aveva dichiarato “Non credo che mio figlio crescerà solo…”. Il progetto di un altro figlio è ancora valido?
“Mio padre viene da una famiglia di 11 fratelli , mia madre di 9. Le famiglie grandi mi sono sempre piaciute, i bambini anche. Quindi sì, sogno ancora di dargli un fratellino”
Ha già scelto il papà ( è separato dal primo marito  ndb)?
“Diciamo che dal punto di vista sentimentale è un momento felice… Altra domanda?”
Lei parla spagnolo, francese, inglese e italiano: la lingua migliore per parlare d’amore?
“Vanno tutte bene. Volendo anche il silenzio”
ines-sastre-4
Con il suo ex marito è in buoni rapporti?
“Sì, per forza, per il bene di nostro figlio”
Nell’89 partecipò a The Look of The Year e vinse; da poco  l’esperienza di madrina a Miss Italia. Che cosa fa la differenza tra due belle ragazze?
“Il fascino , il carisma, il magnetismo, la potenzialità. Non si può chiedere a una giovane donna di saper fare già tutto , ma alcune di loro lasciano pensare che impareranno molto”
Lei , da ragazzina, che potenzialità aveva?
“Dicevano che ero speciale. Io non lo prendevo come un complimento , a quell’età avrei voluto essere come tutti. Poi ho scoperto che ogni diversità può diventare un punto di forza”
Che cosa consiglierebbe alla neoreginetta?
“Di diffidare delle scelte troppo facili”
A proposito : lei che ha iniziato a lavorare a 13 anni , pensa mai di non aver scelto la sua strada, ma di essersi fatta trascinare dagli eventi?
“Sono cresciuta lavorando , ma non ho smesso di crescere e di scegliere. Ho voluto fare l’università ( è laureata alle lettere alla Sorbona ndb) e l’ho fatta. Sono stata sempre molto selettiva e spesso mi sono presa dalle pause proprio per ricostruirmi e per vivere la vita vera. E ogni volta tornavo al cinema. E’ il mio destino. E ci tornerò ancora”

Nessun commento: