lunedì 3 ottobre 2011

INTERVISTA A JADE JAGGER , LA FIGLIA DEL CANTANTE MICK “, tutto quello che ho fatto è stato fare la moglie e la madre. E , venendo appunto dalla mia famiglia , forse questa è stata la più grande forma di ribellione”

Jade Jagger è figlia del grande Mick Jagger e di Bianca Morena de Macias. E’ nata a Parigi e cresciuta a New York dove la mamma si è trasferita dopo il divorzio da Mick. Jade ha iniziato a creare gioielli , diventando nel 2001 direttore creativo di Garrad , importante casa di gioielli inglese. Ha due figlie (Assisi Lola, nata nel 1992 e Amba Isis nel 1996) e ha case a Londra e ad Ibiza. E’ amica di Kate Moss. Nel 2010 ha firmato una collaborazione con l’italiana Morellato.

jade_jagger_SionTouhig

Anche in questa seconda collezione per Morellato la natura è la sua principale fonte di ispirazione

“Quella e le ali, che infatti ricorrono sempre nei miei disegni. Hanno a che fare con gli angeli , qualcosa di romantico e di magico insieme”

Ormai sono tanti anni che lei disegna gioielli , quando ha iniziato era solo venticinquenne . Come è cambiato, nel tempo, il suo gusto?

“All’inizio mi sentivo molto pittrice , dipingevo da sola i miei disegni e come materiali usavo tanto oro e foglie d’argento. Poi ho iniziato a introdurre le pietre e ho scoperto il piacere di lavorare con i colori , oltra che con i materiali”

Lei viaggia molto , qual è il luogo al quale è più legata , anche in termini di ispirazione creativa?

“Direi l’India. Ho iniziato a frequentarla 20 anni fa, lì ho aperto un negozio mio e ho disegnato gli interni di alcuni edifici. E’ un luogo interessante , perché l’architettura e il design sono incorporati in ogni aspetto della vita. Fra l’altro , proprio guardando i colibrì nel giardino di casa mi è venuta l’idea di qualche ciondolo”

Fa parte della sua giovinezza lei ha vissuto a New York , con sua madre. Che rapporto ha con gli Stati Uniti ? Sono ancora il posto eccitante che erano?

“Sì, anche se in termini di creatività ultimamente tutto si sta spostando verso Est”

E il posto che chiama casa qual è?

“Negli ultimi cinque anni ho vissuto a Londra con le mie figlie , e siccome per loro Londra è casa , direi che ormai lo è anche per me”

E’ anche lei una fan di Kate Middleton?

“Certo. Incarna il sogno di ogni ragazza di diventare principessa , la sua storia è molto dolce e toccante”

Quando era bambina sognavo di diventare principessa?

“Oh, ma io ero convinta di esserlo”

E da principessa cosa sognava?

“Di possedere molta terra , di avere una casa meravigliosa e di incontrare gente interessante e creativa. In fondo non mi posso lamentare, parte dei miei sogni sono diventati il mio lavoro”

Lei ha lavorato nella moda . Che cosa pensa dell’ossessione per la magrezza?

“E’ ridicola. Il look androgino , o un po’ acerbo, è sempre stato di moda , ma adesso forse si esagera. Si rischia di alienare le donne normali. Per entrare in certi abiti bisognerebbe rinunciare a molte, troppe, delle cose piacevoli della vita. I sacrifici per essere una taglia 38 sono immensi. Ogni donna dovrebbe chiedersi se ne vale la pena”

Perché allora molte sono disposte a farli?

“Non so, ma sono sicura che lo facciano per sé , non certo per gli uomini. La maggior parte di quelli che conosco io non vorrebbero mai una donna scheletrica”

Lei è considerata un’icona fashion . Che cosa significa?

“Assolutamente nulla. Non mi sveglio certo al mattino pensando di essere un’icona”

jade-jagger-460_1009757c

E da ragazzina quali erano le icone che ammirava?

“Me lo chiedono sempre , ma non so mai cosa rispondere. So solo che sono cresciuta circondata da persone così creative e interessanti che, in qualche modo, per tutta la mia vita mi sono sentita quasi in dovere di non tradire le loro aspettative e tutto quello che mi avevano trasmesso”

Bè, un’icona fashion non doveva cercarla lontano , ce l’aveva come madre

“Diciamo che nella mia famiglia le icone sono parecchie”

Ha mai pensato a una vita diversa? Venendo da una famiglia come la sua , ha mai pensato di ribellarsi al destino artistico e diventare, che ne so, una veterinaria?

“Ho avuto la mia prima figlia a 21 anni e , per tanti tempo, nonostante l’idea che poteva avere la gente del mio stile di vita , tutto quello che ho fatto è stato fare la moglie e la madre. E , venendo appunto dalla mia famiglia , forse questa è stata la più grande forma di ribellione”

Vuole dire che la sua vita è molto meno feste e divertimento di come ce la immaginiamo?

“Divertirmi mi piace , fa bene e lo faccio ancora”

Tornando alla sua collezione di gioielli per Morellato , se dovesse definirla con una sola parola , cosa direbbe?

“Più che una parola direi una sensazione : sa quando si è innamorati e si sentono le farfalle nello stomaco? Ecco”

Nessun commento: